Un pò di me

Diciamo subito che ho superato di parecchio gli 'anta. Risalgo all'epoca gloriosa ed ormai superata dei: dischi in vinile, delle cabine telefoniche, del gettone, del servizio di leva, dei disegni tecnici con carta e china, delle calcolatrici a logica polacca inversa, dei regoli calcolatori, della guerra fredda e della Lira.

Correvano i meravigliosi anni ’70, quando i miei genitori mi regalarono la mia prima piccola scatola di soldatini d’Italia della Atlantic, nel negozio sotto casa. Li ricordo ancora bene come fosse ieri : allineati in fantasiose battaglie sul pavimento della mia cameretta, in tasca nei primi giochi di infanzia e abbandonati con l'adolescenza. Ho vissuto con tristezza la scomparsa dal mercato di quella prestigiosa azienda italiana, così come anni fa per quella della TbLine, creata da una grande persona. Un pò più grandicello entrai in un club locale, dove ho avuto l'occasione di apprendere le meravigliose tecniche dell'arte del modellismo: la pittura e l'autocostruzione. Uscii da quella esperienza molti anni dopo, avendo vissuto intensamente il particolare ambiente dei concorsi di modellismo statico. Solo molto più tardi negli anni, in avanzata maturità, ebbi occasione di avvicinarmi a qualcosa di simile e tuttavia diverso: i giochi da tavolo, il wargame ed il collezionismo dei soldatini di piombo dipinti. Devo ciò alla pazienza di un grande amico, con cui condivido anche la passione per la storia e per le escursioni, spesso quelle gastronomiche, ma non solo. Sono passati diversi anni dai primi soldatini che ho ricevuto in regalo. Vivo ora in un mondo per certi versi più semplice e tuttavia più complesso, forse freddo, sicuramente frenetico, fatto di: computer, internet, globalità mediatica, amicizie virtuali, cellulari, mp3, euro e questo meraviglioso hobby, mi accompagna ancora con entusiasmo, nelle rare occasioni di tempo libero che mi rimangono tra la famiglia, gli amici e la professione di ingegnere.

Alessandro, alias "Callaghan".

Amici

venerdì 3 febbraio 2012

The army of the Patriarch Bertrand de Saint-Geniès (Sacile, Italy 1335)

"My new small army,  in a rectangle of 12cm x 8cm"


Ship's Log



The army of the Patriarch Bertrand de Saint-Geniès is now completed! The miniatures are beautiful: in 10mm, produced by TB_LIne (Bologna - Italy).
The army represents the soldiers of the city of Gemona, Udine, Aquileia and Cividale in the battle of Sacile in Italy in 1335.
I am preparing now the army in 10mm of "Rizzardo da Camino"  for the same battle.
The battle will be played with the following free rules:

- Anticamente (by F.G.Farneti);
- Da Vinci Wars (by R.Affinati);
- Ironbow (by Perfect Captain);



L'esercito del Patriarca Bertrando di Saint-Geniès è finalmente completo! Le miniature sono bellissime: in 10mm prodotte dalla TB_LIne (Bologna - Italia).
L'esercito rappresenta i soldati delle città di Gemona, Udine, Aquileia e Cividale durante la battaglia di Sacile in Italia nel 1335.
Stò preparando ora l'esercito in 10mm di "Rizzardo da Camino" per la medesima battaglia. La battaglia potrà essere giocata con le seguenti regole gratuite:

- Anticamente (di F.G.Farneti);
- Da Vinci Wars (di R.Affinati);
- Ironbow (di Perfect Captain);



Alex Callaghan


The Battle of Sacile in 1335

7 commenti:

Bishop Lord ha detto...

Great looking army :-)

Jason

sebastosfig ha detto...

the TB line minis look very convincing, and your painting skills are good too.

Roby ha detto...

C'è poco da dire. Sei un artista.

Alessandro "Callaghan" ha detto...

@Bishop Lord, Sebastosfig e Roby :-)

sricatti ha detto...

Belli! In pratica c'hai messo circa un mese per completarli, giusto? Più o meno quante ore? Sono tutti su basette da 20x40mm?

Fabio G. Farneti ha detto...

Un eserciton molto bello e soprattutto compatto ;-)

Una cosa che non riesco a capire però è l'imbasettamente. Forse lo hai già detto nei post passati, ma quanto misurano le basette? E cosa c'è sopra?
In realtà non ha molta importanza, la mia è solo curiosità

Alessandro "Callaghan" ha detto...

Ciao Fabio e Stefano, si: ci ho messo un mese, in realtà questo è parte di un esercito medioevale che avevo acquistato da Fabio ancora un anno fa e che era fermo in armadio..(poi ne ho acquistato un altro ancora per Anticamente, progetto II, di cui Stefano dovremo parlare come proposito del 2013 :-)
Le misure delle basette sono 3cmx1,5cm per tutte. Non seguono alcun ragionamento se non quello di aver ancora a casa un sacco di basette che erano state allora acquistate per Crossfire (mai buttar via niente). Fatte due prove per una partita casalinga credo che per i tre regolamenti che ho nominato vadano abbastanza bene. Per l'esercito di Anticamente invece sarò più "rigoroso".
PS: Oggi ho dato la mano a finire di vernice trasparente ed applicato i fogli magnetici alle basi.

Note

Questo sito non costituisce una testata giornalistica e quindi non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001.

Le immagini riportate a corredo degli articoli sono - di volta in volta - di mia proprietà, di pubblico dominio o comunque utilizzate per scopi non commerciali. Gli eventuali detentori di diritti possono chiederne in qualsiasi momento la rimozione dal sito.