Un pò di me

Diciamo subito che ho superato di parecchio gli 'anta. Risalgo all'epoca gloriosa ed ormai superata dei: dischi in vinile, delle cabine telefoniche, del gettone, del servizio di leva, dei disegni tecnici con carta e china, delle calcolatrici a logica polacca inversa, dei regoli calcolatori, della guerra fredda e della Lira.

Correvano i meravigliosi anni ’70, quando i miei genitori mi regalarono la mia prima piccola scatola di soldatini d’Italia della Atlantic, nel negozio sotto casa. Li ricordo ancora bene come fosse ieri : allineati in fantasiose battaglie sul pavimento della mia cameretta, in tasca nei primi giochi di infanzia e abbandonati con l'adolescenza. Ho vissuto con tristezza la scomparsa dal mercato di quella prestigiosa azienda italiana, così come anni fa per quella della TbLine, creata da una grande persona. Un pò più grandicello entrai in un club locale, dove ho avuto l'occasione di apprendere le meravigliose tecniche dell'arte del modellismo: la pittura e l'autocostruzione. Uscii da quella esperienza molti anni dopo, avendo vissuto intensamente il particolare ambiente dei concorsi di modellismo statico. Solo molto più tardi negli anni, in avanzata maturità, ebbi occasione di avvicinarmi a qualcosa di simile e tuttavia diverso: i giochi da tavolo, il wargame ed il collezionismo dei soldatini di piombo dipinti. Devo ciò alla pazienza di un grande amico, con cui condivido anche la passione per la storia e per le escursioni, spesso quelle gastronomiche, ma non solo. Sono passati diversi anni dai primi soldatini che ho ricevuto in regalo. Vivo ora in un mondo per certi versi più semplice e tuttavia più complesso, forse freddo, sicuramente frenetico, fatto di: computer, internet, globalità mediatica, amicizie virtuali, cellulari, mp3, euro e questo meraviglioso hobby, mi accompagna ancora con entusiasmo, nelle rare occasioni di tempo libero che mi rimangono tra la famiglia, gli amici e la professione di ingegnere.

Alessandro, alias "Callaghan".

Amici

martedì 20 agosto 2013

Fase due: documentazione, idee e materiali

Mi sono dato i seguenti compitini per casa: stendere l'idea di massima del progetto e far la conta dei materiali a disposizione. Purtroppo (:-) per la seconda parte non è necessario alcun altro acquisto a Pendraken.. per questa ragione mi regalerò qualche libro. Con il piombo ed il legno che ho a disposizione posso realizzare abbastanza miniature e basette per mettere in piedi due battaglioni (!!). L'idea di massima che ho in testa richiede un pò di cautela e di studio. Dal punto di vista della ricerca mi sono reso conto che sono appena agli inizi e di aver aperto la finestra su un mare infinito di informazioni. Proprio per queste ragioni, per ora, ho deciso di concentrare i miei sforzi sulle vicende ed i personaggi di Bastogne, grazie anche alla bellissima serie TV "Band of Brothers". Oltre ai classici libri in scaffale ho così ritrovato parecchio materiale interessante su internet che pian piano elaborerò per metterlo ovviamente a disposizione sul blog. Mi sono reso conto che ci vorrà parecchia organizzazione, anche dal punto di vista informatico. Riepilogando la situazione è la seguente: tante informazioni per ora (forse troppe), tante idee da mettere pian piano sulla carta, ma sopratutto sul piombo che è li pronto e caldo che mi aspetta...

Band of Brothers


4 commenti:

Roby ha detto...

Ti seguirò con attenzione perchè è un capitolo della WWII che mi interessa molto.
Io ho un po' messo da parte l'idea di approfondire troppo le informazioni prima di cominciare un progetto, perchè poi finisco per perdere la pazienza e mollare tutto.
Credo di essere più adatto al wargame di fantasia che a quello storico. Cmq resta tutto subordinato a trovare qualcuno con cui giocare.

Alessandro "Callaghan" ha detto...

e' una delle battaglie della wwii che piu' mi affascinano. il problema del tener viva l'attenzione su un progetto grande mi spaventa non poco.

fogsoldiers ha detto...

Spearhead WWII ha un libro di scenari che vanno dal D-Day alla fine della guerra sul fronte ocidentale. Credo che sia White Star Rising. Ha alcuni scenari sulle Ardenne ;-)

Marzio.

Alessandro "Callaghan" ha detto...

Marzio, grazie! li hai provati? stavo vedendo quelli di BkC e Crossfire..

Note

Questo sito non costituisce una testata giornalistica e quindi non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001.

Le immagini riportate a corredo degli articoli sono - di volta in volta - di mia proprietà, di pubblico dominio o comunque utilizzate per scopi non commerciali. Gli eventuali detentori di diritti possono chiederne in qualsiasi momento la rimozione dal sito.