Un pò di me

Diciamo subito che ho superato di parecchio gli 'anta. Risalgo all'epoca gloriosa ed ormai superata dei: dischi in vinile, delle cabine telefoniche, del gettone, del servizio di leva, dei disegni tecnici con carta e china, delle calcolatrici a logica polacca inversa, dei regoli calcolatori, della guerra fredda e della Lira.

Correvano i meravigliosi anni ’70, quando i miei genitori mi regalarono la mia prima piccola scatola di soldatini d’Italia della Atlantic, nel negozio sotto casa. Li ricordo ancora bene come fosse ieri : allineati in fantasiose battaglie sul pavimento della mia cameretta, in tasca nei primi giochi di infanzia e abbandonati con l'adolescenza. Ho vissuto con tristezza la scomparsa dal mercato di quella prestigiosa azienda italiana, così come anni fa per quella della TbLine, creata da una grande persona. Un pò più grandicello entrai in un club locale, dove ho avuto l'occasione di apprendere le meravigliose tecniche dell'arte del modellismo: la pittura e l'autocostruzione. Uscii da quella esperienza molti anni dopo, avendo vissuto intensamente il particolare ambiente dei concorsi di modellismo statico. Solo molto più tardi negli anni, in avanzata maturità, ebbi occasione di avvicinarmi a qualcosa di simile e tuttavia diverso: i giochi da tavolo, il wargame ed il collezionismo dei soldatini di piombo dipinti. Devo ciò alla pazienza di un grande amico, con cui condivido anche la passione per la storia e per le escursioni, spesso quelle gastronomiche, ma non solo. Sono passati diversi anni dai primi soldatini che ho ricevuto in regalo. Vivo ora in un mondo per certi versi più semplice e tuttavia più complesso, forse freddo, sicuramente frenetico, fatto di: computer, internet, globalità mediatica, amicizie virtuali, cellulari, mp3, euro e questo meraviglioso hobby, mi accompagna ancora con entusiasmo, nelle rare occasioni di tempo libero che mi rimangono tra la famiglia, gli amici e la professione di ingegnere.

Alessandro, alias "Callaghan".

Amici

domenica 5 gennaio 2014

DAS WETTER! & Luftwaffe - Wacht Am Rhein

Uno degli elementi meno noti che riguardano la battaglia delle Ardenne è l'appoggio aereo della Luftwaffe alle unità di terra (Wehrmacht e SS). Tralasciando la grande operazione Bodenplatte del 1 gennaio 1945 oppure il contributo in coscritti della Luftwaffe o ancora le operazioni dei paracadutisti (Operazione Stosser), qui ricorderemo i piccoli interventi di appoggio aereo della Luftwaffe alle unità di fanteria e carri tedesche. Piccole e puntuali operazioni si svolsero in gran parte al crepuscolo o di notte. Il maltempo complicò molto le cose rendendo frammentarie le azioni militari dell'aviazione di entrambi gli schieramenti, ma non appena migliorò, la superiorità numerica dell'USAAF e della RAF si fece sentire. Nonostante gli sforzi delle unità della Luftwaffe, che subirono gravi perdite, alla fine di dicembre la Wehrmacht dovette sospendere l'avanzata (0). Sarebbe impossibile e noioso elencare tutte le azioni della Luftwaffe o riportare in questo contesto il susseguirsi degli attacchi locali (vedi 6). Essi furono condotti a livello di squadriglia o pattuglia, possiamo semplicemente ricordare alcuni dei maggiori reparti, la tipologia dei velivoli e il tipo di azioni che potranno suggerire migliorie agli scenari di wargame ambientati nella battaglia della Ardenne. Ecco dunque le unità e le macchine impiegate, i dettagli tecnici sono rimandati alla letteratura:

  • 15a Flieger Division, reparti NSGr1 e NSGR2: (con aerei JU 87D e FW 190F)  (1 e 2)
  • 14a Flieger Division, reparti NSGr20: (con aerei JU 87D e FW 190F-8)
  • IX (Jagd) Fliegercorps, reparti 4 e 6 del NJG3 (con aerei JU.88 G-6 e BF 110 G-4) declassati ad assaltatori con compiti identici del NSGr. (3 e 4)
  • III KG 76 (con aerei bimotori a reazione Arado AR. 234 B).
Le unità furono tutte attive al crepuscolo, contro concentramenti di carri e truppe nemici, trasporti ferroviari ponti e stradali anche grazie a macchine di elevata qualità e superiorità tecnica, come l'Arado 234B;

Per tener conto della possibilità dell'appoggio aereo del giocatore tedesco, ho modificato opportunamento la scheda METEO! che scatta di revisione e che da ora in avanti avrà un nome più "crepuscolare": DAS WETTER!

Link rilevanti

0) Luftwaffe & Ardenne
1) Ju 87D-7
2) Fw 190 F
3) JU 88 G-6
4) BF 110 G-4
5) AR 234 B
6) Luftwaffe - tutte le operazioni di G.Piva

Note
NSGr = Nachtschlachtgruppe = Night ground attack
KG = Kampfgeschwader = Bombers

Nessun commento:

Note

Questo sito non costituisce una testata giornalistica e quindi non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001.

Le immagini riportate a corredo degli articoli sono - di volta in volta - di mia proprietà, di pubblico dominio o comunque utilizzate per scopi non commerciali. Gli eventuali detentori di diritti possono chiederne in qualsiasi momento la rimozione dal sito.