giovedì 23 maggio 2013

La miniatura del nobile Capodistriano Santo Gavardo.

Finalmente completato. Alcune orette di pittura e la miniatura è pronta. Ve La presento: Santo Gavardo, nobile Capodistriano. L'ho rappresentato su un cavallo covertato, con l'arma di famiglia e lo strano stemma personale sullo scudo: una "tenaglia che tiene una lingua". Per chi fosse interessato nel post precedente troverà la spiegazione e tutti i riferimenti storici e modellistici. Il modello in lega è in scala 10mm, della marca TB line incollato su basetta forex opportunamente lavorata e con foglio magnetizzato. 
Mi dedicherò ora al secondo eroe di Zaule: il capitano tergestino "Cristoforo dei Cancellieri". Ne scriverò a lungo nel prossimo post. Vi anticipo però la piccola curiosità che ho scoperto ieri: quello non era il suo vero cognome: si chiamava Montecchi,  vi ricorda qualcuno? Bene, a domani.:-)

1 commento:

Phil ha detto...

Very nice!
Phil.

Note

Questo sito non costituisce una testata giornalistica e quindi non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001.

Le immagini riportate a corredo degli articoli sono - di volta in volta - di mia proprietà, di pubblico dominio o comunque utilizzate per scopi non commerciali. Gli eventuali detentori di diritti possono chiederne in qualsiasi momento la rimozione dal sito.